Arsene Duevi

Arsene Duevi, bassista, chitarrista, direttore di coro e cantante è anche etnomusicologo: in West Africa ha condotto una minuziosa ricerca sui ritmi e canti locali ed è stato direttore del coro della Cattedrale di Lomé. Arriva in Italia nel novembre 2002. Attraverso il progetto KaroKoro ogni anno fa cantare centinaia di bambini nella provincia di Milano.
Dal 2003 dirige il Coro Gudu Gudù. Il Coro, composto da circa 40 genitori italiani canta in Ewè, una delle tante lingue del Togo, il repertorio è interamente originale e i pezzi sono composti appositamente da Arsène.
La musica è vista come potente mezzo espressivo, ma anche come veicolo e spunto di riflessione a partire dalla saggezza dei proverbi africani. Le canzoni trattano di pace, giustizia, diritti dei bambini e della necessità di impegnarsi personalmente per migliorare le cose che sono ‘sottosopra’ come afferma il nome del Coro che in Ewè significa appunto Sotto Sopra.
Arsene e i Gudu Gudù sono un originalissimo esempio di integrazione culturale realizzata attraverso il linguaggio universale della musica. Il suono ricco e pastoso della tromba di Giovanni Falzone entra nelle canzoni ipnotiche di Arsene Duevi scritte miscelando ritmi e testi tradizionali del West Africa (Togo, Costa D’Avorio e Benin) con le influenze assimilate e digerite dal Maestro qui in Italia. Il Coro composto interamente di cittadini italiani canta in questo idioma sconosciuto del Togo lasciando a bocca aperta gli spettatori africani e stimolando nel pubblico un incontenibile desiderio di muoversi e cantare.